La valvola aortica deve essere sempre sostituita o si può riparare? (Gratuito)



ATTENZIONE: Devi effettuare il login per vedere questo video.

Descrizione

La valvola aortica deve essere sempre sostituita o si può riparare?

Nella stragrande maggioranza dei casi viene sostituita soprattutto quando la valvulopatia della valvola aortica è da ricondurre a una stenosi quindi ad un restringimento della valvola e ad una mancata apertura dei lembi.

Quando invece la valvola è insufficiente e quindi si ha praticamente un rigurgito di sangue, in questi casi si può provvedere ad un intervento riparativo e non sostitutivo.

L’intervento riparativo può essere concepito nel momento in cui ci sia soprattutto una dilatazione dell’anello valvolare aortico ma con delle cuspidi che sono a grandi linee conformate da un punto di vista anatomico normale in questo caso la riparazione può essere agevole e anche duratura nel tempo.

Nel caso invece in cui ci siano dei lembi che sono anatomicamente malformati o che abbiano comunque delle lesioni importanti credo che sia più opportuno una sostituzione rispetto alla riparazione.

In qualunque caso la riparazione della valvola aortica è un tipo di chirurgia che va riservata a chirurghi esperti abituati a riparare le valvole cardiache.

in collaborazione con:

gvm gruppo villa maria


Durata

01:39

Interventi recenti sul Forum

Nome discussione Autore Scritto il
cardiopatia ischemica LEO 10 gennaio 2019