In cosa consiste la stabilizzazione della colonna vertebrale? (Gratuito)



ATTENZIONE: Devi effettuare il login per vedere questo video.

Descrizione

In cosa consiste la stabilizzazione della colonna vertebrale?

Quando ci sono delle debolezze strutturali, degli scivolamenti di una vertebra che si chiamano spondilolistesi oppure dei dischi assolutamente consumati senza un artrosi compensatoria adeguata, possiamo fare quello che dovrebbe fare l’artrosi, l’artrosi non è una malattia, serve a consolidare le vertebre quando si sono consumati gli ammortizzatori se non ci fosse l’artrosi a saldare quelle vertebre come avviene ad esempio in chi ha l’osteoporosi ci sarebbe stato un mal di schiena fortissimo, invece l’artrosi va a saldare queste vertebre e le consolida alla colonna.

Se questo non avviene uno ha sempre mal di schiena o c’è uno scivolamento di una vertebra su quell’altro possiamo fare un intervento che si chiama stabilizzazione vertebrale dove mettiamo quattro viti in base ai segmenti che dobbiamo bloccare dentro le vertebrale e dietro ci mettiamo delle barrette in modo da consolidare la colonna.

Di solito quando effettuiamo questo intervento andiamo a ruotare completamente il disco e al posto del disco mettiamo uno spessore in modo da bloccare la colonna sia posteriormente e anteriormente per impedire che tutto lo sforzo gravi solo sulle viti e che potrebbero perdere di tenuta e ridare il mal di schiena.

È un intervento che al giorno d’oggi si fa di routine e che dura 2 ore 2:30 e che permette di mettersi in piedi immediatamente il giorno dopo.

in collaborazione con:

gvm gruppo villa maria


Durata

02:10

Interventi recenti sul Forum

Nome discussione Autore Scritto il