Come si pulisce la protesi dentale? (Gratuito)



ATTENZIONE: Devi effettuare il login per vedere questo video.

Descrizione

Come si pulisce la protesi dentale?

La protesi dentale mobile viene pulita al di fuori della bocca con appositi spazzolini che hanno due forme, una forma più a cuneo che permette di andare più a fondo alle cavità e l’altra parte come degli spazzolini solo molto più grandi che serve per pulire la parte piatta dei denti e volendo esistono anche delle compresse effervescenti che vanno a disinfettarle e a pulirle meglio.

Qualsiasi tipo di protesi dentale, sia fissa che mobile risente dell’accumulo di placca, di tartaro che si accumula è quindi ogni tanto possono essere portate anche all’odontotecnico per essere pulite.

Quando si toglie la protesi dentale mobile, e si nota del residuo di cibo che si accumula, sta ad indicare di andare dall’odontotecnico per far sistemare la parte interna della protesi dentale alla mucosa alla quale non è più aderente.

I ponti fisse quindi i ponti possono essere puliti con degli scovoli interprossimali o con dei waterpik che puliscono tramite dei getti d’aria, perchè il ponte è una struttura fissa da tre denti in più,  e non è possibile in questi spazi passare il filo interdentale.

Tutti gli odontoiatri quando finiscono un trattamento protesico, danno indicazioni precise per le modalità più corrette per pulire quella protesi dentale.

La protesi dentale toronto che sono fisse-avvitate montati su impianti hanno invece metodiche di pulizia particolari.

Ogni tipo di protesi dentale richiede una pulizia efficace e mirata alle sue caratteristiche, ricordando che la pulizia di questi manufatti e davvero molto importante per poterli mantenere tutta la vita.

 in collaborazione con:

gvm gruppo villa maria


Durata

02:32

Interventi recenti sul Forum

Nome discussione Autore Scritto il