Marco Ruini



Laurea in Medicina e Chirurgia. Specializzazione in Neurologia e Cardiochirurgia.

Per 15 anni ho effettuato le prestazioni dentro l’ospedale pubblico, prima alla neurochirurgia di Parma e poi a Reggio Emilia e dal 2003 lavoro invece per Salus Hospital di Reggio Emilia dove mi interesso soprattutto di patologia della colonna vertebrale.

Quindi mi interesso a patologie del rachide in toto, patologia degenerativa, patologia tumorale e patologia traumatica e patologia del rachide.

Gestisco un gruppo di lavoro dove ci sono il dottor Siglia, il dottor Zironi,  il dottor Sinigaglia e il dottor Casero che sono invece ortopedici che effettuano delle infiltrazioni più lunghe.

Sono anche il responsabile di un centro di neuroscienze all’interno del quale centro di terapia antalgica, un centro di fisioterapia, ci sono psicologi, psichiatri perché è tutta la terapia mini invasiva percutanea per il rachide perché crediamo che la patologia del rachide debba essere affrontata a livello multidisciplinari e non solo con una branca, conducendo il paziente all’interno di un percorso dov’è la parte chirurgica se c’è un’urgenza ha la precedenza altrimenti si passa prima dalla parte fisiatrica a la terapia antalgica che risolvono il 90% delle patologie.