blog



Come scegliere il giusto paio di occhiali da sole

Gli occhiali da sole, oltre ad essere un accessorio alla moda, sono l’arma principale per difendere i nostri occhi dai raggi solari nocivi.

Spesso chi indossa occhiali da sole presta attenzione più al gusto estetico che all’importanza di riparare gli occhi dalla radiazioni UV. E’ fondamentale quindi saper scegliere gli occhiali giusti e con le caratteristiche adeguate se si vuole evitare di incorrere in danni manifestabili anche a distanza di tempo come congiuntiviti, cheratiti e secchezza oculare.

Ma come leggere ed interpretare correttamente le informazioni riportate sulle etichette degli occhiali da sole al momento dell’acquisto?

MARCATURA CE: la presenza del marchio CE assicura che le lenti soddisfino le caratteristiche indicate dalla normativa europea, ossia che filtrino sia i raggi UVA che UVB, non producano distorsioni delle immagini e siano resistenti meccanicamente.

CATEGORIA FILTRO SOLARE: alle lenti viene assegnato un numero che va da 0 a 4 indicante la loro capacità di filtrare la luce

  • numero 0 indica una lente molto chiara che lascia passare quasi tutta la luce;
  • numero 1 indica lenti che trattengono dal 40 all’80% dei raggi solari (occhiali cosmetici);
  • numeri 2-3 indicano lenti con un buon potere di assorbimento;
  • numero 4 ha un potere filtrante pressoché totale ed è utile solo nei ghiacciai.

ASSORBIMENTO UV: indica la percentuale di schermatura nei confronti dei raggi UVA e UVB (la scritta UV 400 – 100 corrisponde ad una schermatura oltre il 99, 5%).

CLASSE OTTICA: può essere 1 o 2 (se è 1 l’occhiale è migliore).

Deve essere inoltre specificato se le lenti sono polarizzate, cioè in grado di eliminare i riflessi, e/o fotocromatiche, cioè in grado di variare il potere di assorbimento e di scurirsi in base all’intensità luminosa o se sono lenti alla melanina cioè trattate con una sostanza simile alla melanina naturale, per bloccare i raggi UV.

Le Lenti degli occhiali da sole

Le lenti degli occhiali da sole infatti, hanno come obiettivo quello di evitare l’abbagliamento e di migliorare la visibilità degli oggetti rendendoli più chiari e nitidi, lasciando passare gli infrarossi ed ostacolando gli ultravioletti che sono dannosi per gli occhi.
Possono essere presenti ulteriori informazioni come l’esecuzione di test di resistenza meccanica, se l’occhiale è adatto per essere indossato durante la guida o per la visione diretta del sole o come va eseguita la pulizia delle lenti (acqua e sapone sono normalmente sufficienti).

Le lenti possono essere scelte indifferentemente di plastica o di vetro temperato a seconda delle preferenze, ma è meglio evitare le lenti con colorazioni sfumate.

Scopri tutti i nostri video

Fonte:www.saninforma.it


Nessun commento ancora.

Lascia un commento