blog



Come si effettua la diagnosi della sindrome dell’intestino irritabile

Generalmente la diagnosi della sindrome dell’intestino irritabile si effettua attraverso l’anamnesi personale ed eventualmente con l’ausilio di esami bioumorali, che consentono di ottenere preziose informazioni sulla funzionalità di organi ed apparati, ed esami delle feci o strumentali per i casi di dubbia interpretazione.

Come si manifesta?

I sintomi tipici della sindrome dell’intestino irritabile possono ascriversi al dolore o fastidio addominale perdurante da almeno sei mesi, in associazione ad altri sintomi, come il miglioramento del proprio stato dopo l’evacuazione, modificazione della frequenza delle evacuazioni (superiore a tre volte al giorno o meno di tre volte alla settimana) e alterazione dell’aspetto e della consistenza delle feci, gonfiore o distensione addominale. Può capitare che l’evacuazione sia difficoltosa, accompagnata dalla sensazione di urgenza e di evacuazione incompleta. Il dolore oltre a interessare, talvolta, le spalle o la regione lombare, si può manifestare con meteorismo, con senso di gonfiore addominale, nausea o con sintomi non addominali (cefalea, facile stanchezza, difficoltà di concentrazione, palpitazione, dispnea).

Gli esami per una corretta diagnosi

Per la diagnosi non basta un singolo esame ma è necessaria la comparazione dei risultati delle analisi con i sintomi riscontrati. Gli esami consigliati sono l’analisi delle feci, gli esami del sangue, le radiografie. Se i sintomi si presentano dopo i 40’anni per la prima volta o variano all’improvviso è consigliabile sottoporsi a indagini mirate a individuare eventuali patologie organiche del colon. Il medico potrà scegliere di eseguire una sigmoidoscopia, detta anche colonscopia che, attraverso uno strumento dotato di videocamera, è finalizzata all’esplorazione visiva dell’ano, del retto e del tratto terminale del colon.

Vuoi sapere di più sulla Colite? Guarda il videocorso gratuito su Buongiornodottore.it


Nessun commento ancora.

Lascia un commento