blog



Vacanze all’estero. Alcuni utili consigli per viaggiare sicuri

Avete intenzione di intraprendere un viaggio fuori dai confini italiani? Ecco alcuni consigli per viaggiare sicuri

Con l’arrivo delle vacanze estive aumenta il desiderio di viaggi avventurosi in paesi lontani o magari un periodo di relax su spiagge tropicali. Molto spesso però si parte senza conoscere realmente i rischi legati ai soggiorni in paesi stranieri, poiché si tende a non valutare le condizioni igienico-sanitarie e le abitudini di vita dei paesi ospitanti, nella maggior parte dei casi differenti dalle nostre.

Di seguito ti proponiamo alcuni piccoli accorgimenti da seguire prima di intraprendere un viaggio, utili a vivere al meglio la tua vacanza:

  • Informati in tempo: se devi recarvi in località dove le condizioni igienico-sanitarie sono differenti da quelle italiane (ad esempio: Asia, Africa, America centrale o meridionale, Europa dell’Est, ecc…) è bene che come prima cosa tu ti rivolga all’Ambulatorio Viaggiatori Internazionali della ASL locale. Qui, infatti, potrai ricevere tutte le informazioni in merito alle vaccinazioni da effettuare, qualora avessi pensato di recarti in paesi a rischio. E’ consigliabile rivolgersi almeno un mese prima della partenza poiché ci sono vaccinazioni che richiedono tempistiche differenti. Inoltre potrai aggiornarti riguardo ai principali rischi di malattie infettive e tropicali, alle norme di comportamento da adottare per ridurre il rischio di malattie e agli eventuali certificati sanitari.
  • Consulta il tuo medico curante: se soffri di malattie croniche (come ad esempio il diabete, l’ipertensione, ecc…) consulta il tuo medico per avere le più giuste indicazioni.
    Se hai in programma di portare in viaggio anche i tuoi bambini, parlane anche con il tuo pediatra di fiducia, il quale potrà indicarti gli eventuali rischi e tutti i consigli del caso.
  • Informati sulle vaccinazioni e chemioprofilassi: se hai intenzione di recarti in località lontane dall’Europa, è opportuno che ti sottoponga a trattamenti preventivi e vaccinazioni utili a proteggerti da alcune malattie infettive. La scelta delle vaccinazioni dipende da vari fattori:
    • dal tipo di viaggio scelto (se scegli un soggiorno in un hotel di lusso, sicuramente sarai esposto a meno rischi rispetto ad un lungo ed avventuroso safari);
    • dal tipo di malattie più diffuse nella zona in cui sei diretto;
    • dal periodo dell’anno in cui decidi di partire (nei Paesi dove è diffusa la malaria, questa colpisce più facilmente durante le stagioni umide, cioè quando aumenta di molto il numero delle zanzare);
    • dalle norme e dai regolamenti emanati dalle autorità sanitarie del Paese di destinazione (in alcuni Paesi del Centro Africa e dell’Amazzonia, ad esempio, potrai recarti solo qualora tu possa esibire una certificazione internazionale di avvenuta vaccinazione contro la febbre gialla).
  • Assicurati l’assistenza sanitaria all’estero: se durante il vostro soggiorno dovesse avere la necessità di una visita medica o nella peggiore delle ipotesi di un ricovero, è necessario che vi muniate di un apposito documento (il Modello E/111). E’ consigliabile anche munirsi di assicurazione privata per garantire la copertura delle spese di cura.

Cosa mettere in valigia?

Non in tutti i paesi del mondo le farmacie sono facili da trovare come in Italia. E’ preferibile quindi che porti con te una piccola farmacia da viaggio comporta da:

  • una quantità sufficiente dei farmaci che già assumi regolarmente (ipertensione, diabete, malattie cardiovascolari, epilessia, ecc…);
  • un antibiotico ad ampio spettro d’azione;
  • un farmaco antipiretico (contro la febbre), un analgesico (contro i dolori) e un antispastico (in caso di coliche);
  • un antistaminico per via orale (contro eventuali reazioni allergiche);
  • un disinfettante cutaneo;
  • un collirio;
  • cerotti, bende e garze;
  • un termometro;
  • farmaci contro la diarrea e il vomito;
  • profilattici (indipendentemente dall’uso di altri metodi contraccettivi);
  • eventuale contraccettivo orale (se già in uso);
  • un buon repellente per gli insetti;
  • se parti verso zone dove non vi è certezza sulla reale salubrità dell’acqua, ricorda di portare con te anche un disinfettante per l’acqua;
  • se hai in mente una destinazione particolarmente calda porta con te creme protettive solari, soluzioni reidratanti ed una pomata per gli eritemi o ustioni;
  • se soffri di mal di mare o mal d’aereo, non dimenticare di procurarti per tempo un farmaco specifico che possa evitare o attenuare i malesseri del viaggio.

Nessun commento ancora.

Lascia un commento