blog



Le cause della depressione

Le cause della depressione

Indagini scientifiche hanno individuato tre strade: biologica, genetica, psicologica. Serve più dialogo tra istituzioni sociali e mediche.

È dell’Oms l’ultimo allarme lanciato: le statistiche sono aumentate del 20% negli ultimi dieci anni, è coinvolto il 4,4% della popolazione mondiale e la malattia riguarda in particolare le donne.
Ogni parte del mondo è coinvolta, ma la casistica è più frequente nelle aree più povere.
I dati più drammatici riguardano i casi di suicidio dovuti alla depressione: nel 2015 si son tolte la vita 788 mila persone e oggi il suicidio è causa di morte nell’1,5% dei casi su scala mondiale.
Siamo di fronte al vero male del secolo, una moltitudine di casi che non possono ormai solo essere etichettati sotto la voce “mal di vivere”, le ragioni di questa diffusione sono profonde e per comprenderle bisogna risalire alle cause del problema.

serotonina

Le tre cause della depressione

Fattori biologici
Molti studi hanno evidenziato la correlazione tra depressione e predisposizione fisiologica. È stato infatti dimostrato che un ruolo importante è rappresentato dai neurotrasmettitori (dopamina, noradrenalina, serotonina), che essendo regolatori dell’umore, se carenti comportano stati depressivi.
Questo calo fisiologico può essere legato a varie malattie che causano una scarsa attività neuronale (sono i  neuroni a produrre i neurotrasmettitori), ad esempio in età senile la depressione è causata dall’Alzheimer.

Allo stesso modo la depressione può avere origini ormonali, come è stato scientificamente evidenziato dagli studi specifici. I soggetti affetti da depressione riportano livelli di estrogeni, testosterone e cortisolo estremamente bassi rispetto ai soggetti “sani”. Infatti gli assi ormonali maggiormente interessati sono quelli che regolano l’umore, la reazione allo stress e il sistema immunitario. Non è un caso se i soggetti depressi sono spesso anche caratterizzati da una salute cagionevole.

Le tre cause della depressione

Fattori genetici
La componente genetica rappresenta un altro fattore su cui porre l’attenzione, in quanto è stato dimostrato che i familiari di coloro che soffrono o hanno sofferto di depressione, sono maggiormente predisposti a questa patologia. Gli studi si sono concentrati principalmente sull’individuazione di più variabili genetiche legate alla depressione, in modo da poter formulare una cura specifica a seconda dei casi.  Questa scoperta è molto utile ai medici in fase di anamnesi del paziente, ma non deve essere fraintesa, in quanto la predisposizione non è malattia.

Fattori psicologici
Le spiegazioni scientifiche esposte sopra rappresentano una buona base dal quale partire, regole certe alle quali attingere nel processo di analisi di un caso di depressione.
La situazione si complica nel momento in cui la diagnosi deve tener conto degli aspetti che riguardano la psicologia e la vita sociale del soggetto.
Alcune volte gli avvenimenti spiacevoli nel corso della vita possono essere percepiti in dimensioni ingenti, a tal punto da sviluppare uno stato depressivo:

  • malattie fisiche;
  • separazioni coniugali;
  • difficoltà nei rapporti familiari;
  • gravi incomprensioni con altre persone;
  • cambiamenti importanti di ruolo, di casa, di lavoro;
  • licenziamenti;
  • fallimenti lavorativi o economici;
  • essere vittime di un reato o di un abuso;
  • perdita di una persona cara;
  • problemi con la giustizia;
  • bocciature a scuola;
  • traumi infantili;
  • depressione post partum.

Conclusioni

La depressione è una malattia paludosa, sia per chi la vive, sia per chi la cura. I fattori da tener presenti sono tanti, spesso il nocciolo del problema è in una sfumatura, che sia organica o psicologica. Ciò che è certo, è che l’aumento dei casi e il legame della malattia con i paesi meno abbienti, è il sintomo di una colpa sociale.
L’analisi è ancora più spietata se si confuta che in generale i soggetti depressi in cura guariscono nel 50% dei casi, mentre nei paesi più poveri, solo il 10% della popolazione riesce ad aver accesso alle cure minime.
La depressione è una chiara manifestazione di difficoltà umana, e data la complessità del tema, è sempre più urgente un dialogo tra istituzioni sociali e mediche, affinché il male del secolo non passi alla storia con questo nome.

Guarda il video: Le cause della depressione

signorile depressione


Nessun commento ancora.

Lascia un commento